Noi siamo i Borg. Sarete assimilati. Ogni resistenza è futile.

18 December 2012

Le mani sporche di sangue di bambini: come evitare nuove stragi

da Irib.


Larry Pratt, direttore esecutivo di Gun Owners (possessori di armi da fuoco) of America, ha accusato "i sostenitori della necessita' del controllo sulle armi" di avere "le mani sporche di sangue di bambini":

"Leggi federali e statali insieme", ha spiegato, "fanno in modo che nessun maestro, nessun amministratore, nessun adulto della scuola di Newtown avesse una pistola.

Questa tragedia indica l'urgenza di eliminare il divieto di armi nelle aree educative".






5 comments:

  1. Se mai avete provato
    Una carezza sul vello del naso del mulo
    O non vi ha turbato lo spasimo
    Dell’agonia d’una mosca
    Impigliata su una macchia di miele
    Nemmeno un fiore avete sottratto
    Per il viso d’un essere umano
    Se non vi siete fatti distrarre
    Da cupi pensieri
    Con musica meravigliosa
    Fate presto qualcosa
    Che vi congiunga il cuore alla vita
    Poiché verranno
    Non si potrà neanche contarli
    Saranno orripilanti chimere
    Strapperanno capelli
    Spaccheranno denti
    Svuoteranno occhi
    La loro sola presenza
    Sarà rimpianto di non essere mai nati.

    Marco Sclarandis

    ReplyDelete
  2. Soluzione: Subito armare tutti gli insegnanti, i professori ed anche i dottori e le infermiere ed i bambini stessi.....

    ReplyDelete
  3. Sono un non-violento e odio le armi, ma focalizzare l'attenzione solo sulle armi fa perder di vista il perché le si usa, cioè la paura. La psicosi che infesta gli Stati Uniti è il prodotto di decenni di propaganda ossessionante basata sulla paura (o terrore o sfiducia reciproca se preferite). Gli psicopatici, in un bacino di centinaia di milioni di persone, si possono coltivare come si coltivano i pomodori nell'orto. Diversamente da quanto si potrebbe immaginare da non-violenti, queste vicende (amabilmente “coltivate”) NON danneggiano affatto la lobby delle armi. Anzi sono perfettamente funzionali: incutono un sacco di paura, di sfiducia, di ansia da pompare tramite i "generosi" mass-media direttamente nei cervelli dei nuovi clienti potenziali. Non sono la circolazione delle armi, ma quelle del sospetto e della paura, che alimentano i mercanti di morte: se manca una "bella guerra" con tanto di “nemico cattivo”, allora si deve ripiegare a dosi massicce di truculenta e morbosa cronaca nera. Vi ricorda qualcosa?

    Come mai nelle caserme militari e nelle stazioni di polizia di tutto il mondo non avvengono in continuazione delle stragi? Sono tutti "disarmati"? Sono tutti psicologicamente sotto controllo?

    O più semplicemente si fidano gli uni degli altri?

    Il mondo è molto più bello di come viene descritto in tv. Non a caso la bandiera della Pace è fatta da un mucchio di colori diversi (e bellissimi) che se ne stanno tranquillamente l'uno accanto all'altro. Non a caso la tv non propone notizie “costruttive”. Il Business e Business!

    Saluti a tutti

    ReplyDelete
  4. Sentite cosa diceva il grande Terzani a proposito di queste stragi, dal minuto 2 e 20 sec. al min. 3 e 14 sec. http://www.youtube.com/watch?v=2QuqqbN_NXg

    ReplyDelete